ECG dinamico secondo Holter


Già da molti anni è possibile registrare l’elettrocardiogramma continuativamente per periodi prolungati allo scopo di cogliere delle modificazioni passeggere che potrebbero sfuggire all’elettrocardiogramma praticato in modo tradizionale.

Questo sistema si avvale di un piccolo registratore portatile a memoria solida e si chiama elettrocardiogramma dinamico di Holter (dal nome dell’inventore).

Il registratore Holter viene collegato, tramite comuni cavi per elettrocardiografo, al paziente ed avendo dimensioni molto ridotte non interferisce con le normali attività quotidiane. Il dispositivo viene applicato ambulatorialmente e la registrazione dura in genere 24 ore, durante le quali il paziente è invitato a svolgere le abituali attività, compreso eventuali sforzi fisici.

Durante l’esame è importante la corretta compilazione di un diario dove vengono annotate le varie attività svolte, gli eventuali sintomi avvertiti e la loro correlazione temporale. Questo aspetto è di grande importanza per mettere in relazione eventuali modificazioni del tracciato elettrocardiografico con i disturbi avvertiti o le attività svolte https://it.wikipedia.org/wiki/Antagonista_del_recettore_per_l%27angiotensina_II.

L’Holter trova indicazione soprattutto nello studio delle palpitazioni, delle perdite di coscienza ( lipotimie o sincopi), delle vertigini ricorrenti, dei dolori toracici e permette l’individuazione di aritmie cardiache di disturbi di conduzione e fornisce inoltre informazioni importanti riguardo alla cardiopatia ischemica.

È un esame innocuo e privo di controindicazioni.

VALUTAZIONE PER PROBLEMI

Inquadramento diagnostico e gestione clinica e terapeutica di rilievi o disturbi cardiologici quali:

  • soffi cardiaci,
  • dolori al torace,
  • mancanza di respiro durante sforzo e/o a riposo,
  • comparsa di gonfiore alle gambe,
  • comparsa di colorazione bluastra a labbra, naso ed estremità,
  • palpitazioni,
  • ronzii alle orecchie e vertigini cosa.

    VALUTAZIONE PER PROBLEMI

    Inquadramento diagnostico e gestione clinica e terapeutica di rilievi o disturbi cardiologici quali:

    • soffi cardiaci,
    • dolori al torace,
    • mancanza di respiro durante sforzo e/o a riposo,
    • comparsa di gonfiore alle gambe,
    • comparsa di colorazione bluastra a labbra, naso ed estremità,
    • palpitazioni,
    • ronzii alle orecchie e vertigini

Rate this post